Blog

Qui trovi una serie di approfondimenti dedicati al mondo dell’edilizia. Ecco gli articoli che parlano di come comprare, costruire e ristrutturare casa.

comprare casa da ristrutturare

Controlli e idee per comprare casa da ristrutturare

Comprare casa da ristrutturare conviene? Questa è la domanda che ti fai da quando hai deciso di acquistarla e hai notato che una dimora da ristrutturare può essere più vantaggiosa. Ma è davvero così o c’è qualche inconveniente? Non ci saranno troppi controlli da fare prima di avere la certezza di poter fare veramente un buon affare?

Vediamo perché acquistare un appartamento da ristrutturare conviene, a patto però di stare attenti a diversi elementi. Ecco i nostri consigli e le idee per non sbagliare quando decidi di comprare un immobile.

Comprare casa da ristrutturare conviene

L’acquisto di una casa da ristrutturare può rivelarsi molto vantaggioso se vuoi investire. Sul piano economico ma non solo. Quali possono essere per te, nel concreto, i benefici di quest’operazione? Scopriamo insieme i punti.

Vale la pena ristrutturare casa

Se desideri abitare in una metropoli o in un grande centro urbano, acquistare una casa da ristrutturare conviene molto di più rispetto a una casa nuova o già ristrutturata. Le nuove costruzioni nei centri urbani sono molto rare e più costose, rispetto agli immobili vecchi, da ristrutturare. Se stai cercando un affare questa è la soluzione.

Secondo L’Avvenire, sul mercato si registra un’inversione di tendenza dei prezzi: quelli delle case nuove si stanno stabilizzando. “I valori delle abitazioni vecchie e da ristrutturare sembrano invece vicini ad avviare un ciclo negativo”.

Leggi anche: conviene fare manutenzione ordinaria nella casa in affitto?

Agevolazioni per ristrutturazioni

Ristrutturare appartamenti esistenti conviene a te ma anche all’ambiente. Ogni anno lo Stato definisce le regole da seguire per ottenere dei benefici in termini di detrazioni. In sintesi, con il giusto rendiconto delle attività svolte – e ovviamente consegnando tutta la documentazione fiscale – puoi togliere percentuali importanti dalle tasse

Acquisto casa secondo le esigenze

I vantaggi del comprare casa da ristrutturare riguardano anche l’estetica. Le vecchie case hanno di solito un fascino unico, difficile da riprodurre negli appartamenti di nuova costruzione. E poi hai mano libera sui lavori.

Acquistare casa da ristrutturare

Vuoi comprare casa da ristrutturare?

A differenza delle case nuove, inoltre, dove solitamente le stanze sono piccole, le case costruite fino agli anni ‘60 hanno di solito ambienti e volumi molto ampi. Che ti consentiranno di avere uno spazio grande abbastanza, da riformulare in base alle tue esigenze. Ecco perché, ad esempio, conviene ristrutturare una casa anni ‘60.

Tutto questo senza dimenticare che ristrutturare casa vuol dire poter seguire le tue esigenze. Se c’è un vantaggio di dover rivedere ogni aspetto di un’abitazione è che puoi seguire i tuoi sogni, le tue esigenze e quelle necessità che non riesci a trovare in nessuna abitazione che hai visitato. Tanto vale chiamare una buona ditta edile.

Controlli per comprare casa da ristrutturare

Appurato che acquistare casa da ristrutturare convenga, devi fare attenzione a diversi elementi e seguire procedure per evitare inconvenienti. Acquistare una casa di seconda mano con notevoli lavori da seguire può avere dei vantaggi economici ma anche nascondere problemi nel corso dei lavori di ristrutturazione.

Analizza la condizione della casa

La prima cosa da fare quando si sceglie di acquistare casa da ristrutturare: un’attenta analisi delle condizioni dell’immobile e dei costi di ristrutturazione. Devi calcolare che acquisterai un appartamento a prezzi vantaggiosi, ma al prezzo d’acquisto dovrai aggiungere i costi di ristrutturazione e le spese tecniche da seguire.

Individua gli interventi utili

Valuta quali sono gli interventi di ristrutturazione necessari, come gli interventi di manutenzione ordinaria su impianti, tubature e murature, e quali gli interventi che desideri fare per un’esigenza estetica.

Senza dimenticare la rifunzionalizzazione degli spazi. Questo ti aiuterà a capire come ripartire il budget. E soprattutto, se hai un limite basso, quali sono le spese che puoi rimandare ad un momento successivo.

Calcola che in una casa da ristrutturare conviene includere quei lavori che non dovrai più eseguire per i prossimi 15 anni, tipo il rifacimento degli impianti o l’isolamento termico per creare una casa ecologica ed economica.

Valuta presenza di abusi e gravami

Hai effettuato i controlli strutturali per la nuova casa da ristrutturare? Devi fare lo stesso dal punto di vista legale: assicurati che non ci siano contese per l’eredità, abusi, ipoteche, gravami o pignoramenti sulla proprietà.

Rivolgiti a un professionista

Per capire se vale la pena ristrutturare casa, è importante rivolgersi ad un professionista prima di concludere l’acquisto. Nel caso in cui si riscontrassero problemi strutturali importanti – cedimenti del tetto, degli impianti o infiltrazioni – potrai provare a contrattare. Spuntando un prezzo d’acquisto inferiore a quello iniziale.

casa da ristrutturare cosa fare

Ristrutturare casa rivolgendosi ad un professionista

Un professionista ti aiuterà anche a capire quali interventi puoi fare e quali no. Vuoi costruire un secondo bagno? Sei sicuro di poter intervenire sugli impianti? Hai la certezza di non intaccare o demolire mura strutturali? Solo un occhio esperto potrà darti le giuste risposte, meglio non improvvisare se vuoi acquistare casa da ammodernare.

Quanto costa ristrutturare casa

Questa è la cosa più importante da fare, ma anche la più difficile. Di sicuro per ristrutturare casa avrai bisogno di avere una certa liquidità. O di ricorrere, ad alcuni finanziamenti. Ma come avere un’idea di massima di quanto costa ristrutturare un appartamento? Ecco alcune idee e consigli da seguire per una casa di seconda mano.

Distingui opere a corpo da quelle a misura

Nella valutazione dei costi di ristrutturazione devi sapere che alcune voci del preventivo saranno a misura, cioè conteggiate al metro quadro, altre saranno valutate con una metrica diversa. Nelle opere a corpo, il prezzo sarà fisso e invariabile nella sua globalità. Pensiamo ad esempio al costo della caldaia, di un infisso o di una porta.

Calcola le superfici su cui vuoi intervenire

Per le opere a misura ogni intervento avrà un costo a metro quadro. Conoscere l’ampiezza in mq delle superfici su cui vuoi intervenire sarà fondamentale per conoscere il costo complessivo di ogni lavorazione. Inoltre devi valutare la differenza tra spese di manutenzione ordinaria e straordinaria per il calcolo finale dei lavori totali.

Considera eventuali spese legali da seguire

Come anticipato, non tutti i problemi riguardano la struttura e le finiture della casa: a volte ci sono anche spese legali da seguire. E queste le devi aggiungere alla lista di tutto ciò che devi affrontare per avere la tua proprietà.

Valuta bene l’entità della ristrutturazione

Un’analisi dei costi di restauro dipende dall’entità dei lavori da fare. Una ristrutturazione leggera, che si limita a spostare qualche tramezzo o intervenire su pochi impianti, avrà un costo diverso da una ristrutturazione complessiva. Dove pensi di abbattere pareti e ridisegnare gli spazi, anche ricorrendo a nuova pavimentazione e infissi.

Scegli le finiture della casa con attenzione

Non dimenticare di prestare la dovuta cura alla scelta di finiture e materiali per la ristrutturazione della casa. Questi potranno essere economici, standard o di lusso. La scelta influenzerà notevolmente i costi.

Da leggere: come rinnovare la tua casa

Come comprare casa da ristrutturare per te

L’acquisto di una casa da ristrutturare può rivelarsi vantaggioso. Sempre a patto che si facciano determinate indagini e valutazioni preliminari. L’obiettivo finale sarà trovare l’equilibrio perfetto tra i tuoi desiderata, le lavorazioni su cui si può effettivamente intervenire e la tua disponibilità economica. Questo è importante per tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.